CURA DELLA PELLICCIA

CONSIGLI AI CLIENTI    

CURA DELLA PELLICCIA

 

La pelliccia è diversa dalla maggior parte dei prodotti che si trovano in vendita, in quanto costituita da un materiale organico e sostenibile. Per garantire la longevità del capo venduto ai vostri clienti,  si raccomanda di leggere con attenzione le informazioni e i consigli che seguono:

 

 

  • Quando la pelliccia non viene utilizzata per molto tempo, come ad esempio durante il periodo estivo, è preferibile affidarla ad un servizio di custodia specializzato che mette a disposizione ambienti in condizioni di temperatura, umidità e luce controllata. Se per qualche motivo tale soluzione non fosse possibile, cercate di riporla in un luogo fresco e buio.  

  

  •  La pelliccia deve essere pulita una volta all’anno da un pellicciaio professionista, NON da una lavanderia a secco. Durante il trattamento verranno rimosse particelle di sporco e inquinanti, mentre le parti in cuoio conciato saranno ringiovanite con l’aggiunta di oli adatti.



  • Non tentate trattamenti antitarme per la pelliccia, se non possedete le necessarie competenze professionali. Nessun tipo di trattamento casalingo può sostituire la pulizia professionale

     
  •       Se conservate la pelliccia in casa, evitate di esporla alla luce solare diretta o di appenderla in un luogo fortemente illuminato perché la luce causa ossidazione e può modificare il colore, in particolare le tonalità chiare.

     

  •       Non utilizzate mai grucce in metallo, ma stampelle dalle ampie spalle. Inoltre assicuratevi che la pelliccia abbia abbondante spazio nell’armadio, per evitare che si schiacci.

     

  •       Raccomandate ai vostri clienti di proteggere la pelliccia con una custodia in tessuto durante i viaggi. Mai utilizzare custodie in plastica o foderate in plastica perché impediscono la circolazione dell’aria e la pelliccia non ‘respira’.

     

  •       Fate immediatamente riparare da un pellicciaio piccoli strappi e lacerazioni, per evitare interventi tardivi più costosi.

     

  •       Se la pelliccia si bagna, scuotetela e appendetela ad asciugare in un ambiente ben areato. Mai vicino al calore diretto, come quello emanato da un termosifone, che disidrata la pelliccia e la pelle. Una volta asciutta scuotetela di nuovo. Se invece la pelliccia s’infradicia, portatela da un pellicciaio per il trattamento adeguato.

     

  •       Mai pettinare o spazzolare un capo in pelliccia.

     

  •       Evitate di spruzzare sulla pelliccia prodotti chimici, incluso profumi e lacche per capelli